Torna alla home page
Download iPhone Download Android

Le strutture ricettive

La provincia di Barletta Andria Trani riserva al turista un’accoglienza calda e ricca di proposte, dal turismo culturale alla scoperta dell’entroterra, dalle attività on the beach al benessere delle stazioni termali, sino alle escursioni nel comprensorio del parco nazionale dell’Alta Murgia.

L’arte dell’accoglienza

Il territorio offre numerose opportunità di soggiorno, dall’entroterra alle località balneari con strutture ricettive moderne e funzionali quali hotel, agriturismi e Bed&Breakfast.

Per chi desidera vacanze all’insegna del mare e della vita da spiaggia, tra sport all’aria aperta e relax sotto l’ombrellone, la provincia di Barletta Andria Trani propone alberghi e hotel dotati di tutti i comfort con spiagge riservate e completamente attrezzate: dai giochi per bambini al noleggio di canoe e pedalò, dalle aree riservate agli amici a quattro zampe a bar e ristoranti sul mare. E di notte, intrattenimenti nei locali più trendy e serate in discoteca per ballare fino all’alba.

Sempre più richiesto è il soggiorno in agriturismo.

Questa formula consente di vivere appieno l’autenticità di questi luoghi attraverso il contatto diretto con la natura e la degustazione di prodotti tipici. Gli agriturismi, ospitati all’interno di antiche masserie, assicurano comfort alberghieri uniti ad attività all’aria aperta, dalle gite a cavallo alle escursioni guidate nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia.

Itinerari nella natura

Ultimo esempio di steppa mediterranea presente in Italia, il Parco Nazionale dell’Alta Murgia comprende l’area più interna delle Murge Nord-Occidentali che si estende parallelamente al Mare Adriatico (da cui dista 20 km circa). Area forestale afferente ai Comuni di Spinazzola, Minervino Murge e Andria, il parco è l’habitat naturale di numerose specie di rapaci, tra cui il magnifico falco grillaio.

La flora locale annovera specie vegetali spontanee dalle infiorescenze multicolori (arbusti da bacca, cardi, asfodeli, piante aromatiche, orchidee selvagge, muschi e licheni). Dal punto di vista geologico, l’altopiano è caratterizzato da suoli calcarei spesso affioranti e imponenti fenomeni di carsismo, come le doline di Gurgo nei pressi di Andria. Queste voragini ospitano grotte naturali che, in età preistorica, sono state dimora dell’uomo primitivo. Tra i luoghi più suggestivi si segnalano la Rocca del Garagnone, sito formato da lame e piccoli canyon, e il bosco di Acquetta, nelle immediate vicinanze di Minervino Murge.

Gli antichi tratturi di transumanza, percorsi dalle greggi all’approssimarsi dell’inverno, rappresentano oggi uno straordinario patrimonio naturalistico da riscoprire per gli amanti del trekking e dell’escursionismo in mountain bike.